La Reputazione Online Di Nancy Pelosi Durante Il Suo Viaggio A Taiwan [CASE STUDY]

La presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, è sotto i riflettori per la sua visita a Taiwan.

Il suo viaggio è stato battezzato dai media internazionali come la ‘soap opera Pelosi‘.

La sua immagine politica è cambiata dopo l’incontro con la presidente di Taiwan, Tsai Ing-wen?

ReputationUP ha analizzato la reputazione online di Nancy Pelosi.

La visita politica ha generato risultati positivi non solo per la sua figura, ma anche per l’immagine degli Stati Uniti.

Le date selezionate per lo studio sono quelle comprese tra il 29 luglio e il 4 agosto.

come gestire e migliorare la tua reputazione online reputationup

Come posso gestire e migliorare la mia reputazione online?

Il 60% degli utenti afferma di non fidarsi di persone o imprese che ricevono commenti o recensioni negative

Chi è Nancy Pelosi?

Nancy Pelosi è la presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

L’italo-americana è la prima donna a ricoprire una posizione importante e di potere negli Stati Uniti: già nel 2006 presiedeva la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

Pelosi proviene da una famiglia con una forte tradizione politica.

La sua biografia ufficiale spiega che suo padre, Thomas D’Alesandro Jr., è stato sindaco di Baltimora per dodici anni, dopo aver rappresentato la città per cinque mandati al Congresso.

Anche suo fratello, Thomas D’Alesandro III, fu sindaco di Baltimora.

chi è Nancy Pelosi ReputationUP

Il conflitto Cina-Taiwan

Per capire le reazioni di Cina e Taiwan alla visita di Nancy Pelosi, bisogna risalire alle origini del conflitto tra le due nazioni.

La Cina rivendica la piena sovranità sull’isola e la considera una provincia ribelle per aver perso la guerra civile contro i comunisti.

Ad oggi, solo quattordici paesi riconoscono Taiwan come stato sovrano; e nessuno di loro è tra i leader G7.

Per il governo cinese l’incontro costituisce una violazione del principio battezzato “One China”.

La visita di Nancy Pelosi è la prima realizzata da una figura politica statunitense di alto livello negli ultimi 25 anni.

Questo viaggio ha causato uno scisma tra le due più grandi potenze del mondo.

Come ricorda il tweet di Reuters, più di 30 anni fa Pelosi aveva già fatto arrabbiare la Cina dispiegando uno striscione in piazza Tienanmen (Cina) in onore dei dissidenti uccisi nelle proteste del 1989.

reuters nancy pelosi visita taiwan case study reputationup

La visita di Nancy Pelosi a Taiwan

Durante il suo tour asiatico, Nancy Pelosi ha fatto tappa a Taiwan.

La politica ha lasciato Kuala Lumpur ed è sbarcata ufficiosamente a Taiwan, prima di proseguire per la Corea del Sud e il Giappone.

L’isola ha accolto la politica con un messaggio nel suo leggendario grattacielo Taipei 101.

Visita Nancy Pelosi taiwan accoglienza ReputationUP

Da parte loro, i residenti di Taiwan l’attendevano indossando mascherine con i colori della bandiera ucraina, come mostrato in questo video.

residenti taiwan video supporto nancy pelosi case study reputationup

La presidente della Camera dei rappresentanti ha annunciato il suo sostegno all’isola, come riportato da Reuters e dal resto dei media:

“La nostra delegazione è venuta a Taiwan per chiarire inequivocabilmente che non lasceremo Taiwan”.

La posizione dell’italo-americana si è oltremodo rafforzata quando il Washington Post ha pubblicato un saggio della stessa Pelosi, subito dopo lo sbarco a Taiwan.

Nell’articolo, la presidente della Camera dei rappresentanti ha scritto sulla resilienza dell’isola:

“Questa democrazia vibrante e solida, nominata una delle più libere al mondo da Freedom House e guidata con orgoglio da una donna, il presidente Tsai Ing-wen, è tenuta sotto minaccia”.

E consolida il discorso pronunciato durante la sua visita:

“Di fronte all’accelerazione dell’aggressione da parte del Partito Comunista Cinese (PCC), la visita della nostra delegazione al Congresso dovrebbe essere vista come un’affermazione inequivocabile che gli Stati Uniti stanno con Taiwan, il nostro partner democratico, mentre difendono se stessi e la propria libertà”.

Incontro Pelosi presidente Taiwan ReputationUP

Le conseguenze della Cina

Pochi minuti prima dell’atterraggio dell’aereo dell’aeronautica americana SPAR19, diversi caccia cinesi hanno attraversato la linea che separa lo stretto di Taiwan a sirene spiegate per dare l’annuncio di un possibile attacco.

Il governo cinese ha espresso il suo disaccordo sull’incontro in un comunicato stampa:

“Considerando che la presidente Nancy Pelosi è l’attuale leader del Congresso degli Stati Uniti, la sua visita e le attività a Taiwan, in qualsiasi forma e per qualsiasi motivo, costituiscono una seria provocazione politica in quanto rimarcano gli scambi ufficiali degli Stati Uniti con Taiwan. La Cina non lo accetta affatto”.

Nel comunicato ha subito annunciato che ci saranno delle conseguenze:

“La Cina adotterà senza dubbio tutte le misure necessarie per difendere fermamente la sua sovranità nazionale e l’integrità territoriale”.

Da parte sua, la presidente di Taiwan ha descritto l’incontro con la Pelosi come un riconoscimento alla sua politica.

Discorso ufficiale della Cina

La portavoce del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, è apparsa davanti alla stampa per trasmettere un discorso ufficiale sull’incontro Stati Uniti-Taiwan.

“Tutte le conseguenze che ne deriveranno saranno a carico della parte statunitense e delle forze indipendentiste separatiste di Taiwan”.

Le apparizioni pubbliche di Hua Chunying sono limitate a occasioni di urgenza e importanza.

L’ultimo, infatti, risale a febbraio, quando iniziò l’invasione russa dell’Ucraina.

A partire da questa settimana, diverse navi da guerra cinesi sono ancorate vicino al confine.

Allo stesso modo, i bagnanti su una spiaggia di Xiamen hanno assistito alla marcia di carri armati lungo la costa; e la compagnia aerea Xiamen Airlines ha interrotto i voli per i controlli sul traffico aereo.

Nancy Pelosi: l’analisi

Per il monitoraggio reputazionale di Nancy Pelosi, l’analisi di ReputationUP si è concentrata sulle date comprese tra il 29 luglio e il 4 agosto.

Vuoi monitorare la tua reputazione online?

Accedi ora alla piattaforma RepUP Monitoring Tool

I parametri presi in considerazione sono i seguenti:

  • Risultati;
  • Engagement;
  • Sentiment;
  • Trend.

ReputationUP utilizza un software di monitoraggio della reputazione, RepUP Monitoring Tool, che analizza in tempo reale tutto ciò che viene detto online, combinando Big Data e Intelligenza Artificiale.

I risultati

La performance dei risultati, considerata globalmente, si riferisce alle interazioni in un dato periodo. Le interazioni includono concetti come menzioni, like o commenti.

risultati nancy pelosi taiwan ReputationUP

In una settimana Nancy Pelosi ha generato 465.8K risultati online.

Il grafico temporale vede il 3 agosto come giorno più significativo.

Inoltre i risultati crescono del +891,5% rispetto al periodo precedente.

Le interazioni raggiungono i 4,6 milioni, con una crescita del +688,3% rispetto alla settimana precedente.

Questi dati sono in grado di mostrare l’influenza online di Nancy Pelosi durante il suo soggiorno a Taiwan.

Nel grafico seguente, l’engagement dei risultati è diviso per social network.

Engagement nancy pelosi visita taiwan ReputationUP

I dati più consistenti corrispondono a “Twitter Like”.

Successivamente, predominano “Retweet” e “YouTube Like”.

Di seguito viene esposto il supporto degli utenti della rete per Nancy Pelosi.

Nella prima immagine, un utente di Twitter confronta la visita di Nancy Pelosi a Taiwan con una precedente visita dei senatori statunitensi a Mosca.

Il post ha 11,5K retweet e 69,9K Mi piace.

tweet pro nancy pelosi taiwan reputationup analisi

Nel secondo tweet, l’utente scrive della portata globale della visita di Nancy Pelosi e dell’abitudine dei taiwanesi a ricevere le minacce dalla Cina.

Il post ha ricevuto 445 retweet e 2.568 Mi piace.

tweet da un insider di taiwan case study

La terza pubblicazione confronta ancora una volta la situazione a Taiwan con l’Ucraina:

“Vale la pena ricordare ai fomentatori di paura che la sua visita lì (Pelosi a Taiwan) non causerà la terza guerra mondiale”.

Il tweet ha 687 retweet e 3.859 Mi piace.

tweet di supporto a nancy pelosi per viaggio a taiwan case study

In questo nuovo caso di studio si conferma l’influenza di Twitter nella sfera politica, come già analizzato nello studio sulla reputazione di Iván Duque dopo il ritiro della riforma fiscale.

Sentiment

Il sentiment calcola la percentuale di sentimento, positiva o negativa, generata dagli utenti sui social network.

Il Centro Studi ReputationUP ha anche calcolato il sentiment netto generato da Nancy Pelosi su Internet.

Questa è la percentuale netta, misurata su una scala da -100 a 100. Tutto questo è visibile nel grafico seguente.

Sentimento nancy pelosi taiwan ReputationUP

Nancy Pelosi ha un sentiment positivo del 25,7% e negativo del 37,8%

Questi dati generano un sentiment netto del 37,8%, il 124% in più rispetto al periodo precedente.

Le cifre riflettono che, nonostante le critiche, la presidente è apprezzata come un leader che non teme minacce.

Trend

Per studiare meglio la reputazione digitale, il software brevettato di ReputationUP analizza i trending topic legati a Nancy Pelosi.

Tutti gli argomenti sono legati al viaggio di Nancy Pelosi a Taiwan.

Quelli con il volume più alto sono Pelosi, Taiwan, Cina, Nancy e visit.

Altri, legati all’incontro Stati Uniti-Taiwan sono:

  • Tensioni;
  • Washington;
  • Pechino;
  • Chiudere;
  • Viaggio;
  • Portavoce;
  • Isola;
  • Casa;
  • Aria.
tendenze nancy pelosi taiwan ReputationUP

Nel caso degli hashtag il trend è simile: quelli predominanti sono Pelosi, Taiwan, Cina e Nancy.

Il resto delle etichette, relative al viaggio, sono le seguenti:

  • Ucraina;
  • SPAR 19;
  • Xi Jinping;
  • Taipei;
  • China Taiwan crisis;
  • USA;
  • Giappone.
Hashtags nancy pelosi visita taiwan ReputationUP

Ulteriore prova dell’influenza che il viaggio di Nancy Pelosi ha avuto in rete.

Conclusioni

El Centro studi ReputationUP, una delle principali società di gestione della reputazione online, ha analizzato la reputazione online di Nancy Pelosi, dopo la “soap opera Pelosi”.

Da questa analisi si possono trarre le seguenti conclusioni:

  • In questa settimana Nancy Pelosi ha generato 465.8K risultati online;
  • Tali risultati crescono del +891,5% rispetto al periodo precedente;
  • Le interazioni raggiungono i 4,6 milioni, con una crescita del +688,3% rispetto alla settimana precedente;
  • Il suo sentiment positivo è del 25,7% e quello negativo del 37,8%;
  • Questi dati generano un sentiment netto del 37,8%, il 124% in più rispetto al periodo precedente;
  • Twitter è la rete in cui le informazioni di Nancy Pelosi sono state condivise di più;
  • Le tendenze e gli hashtag legati al suo nome sono connessi con la trasferta politica a Taiwan.

Questo studio mostra come, tanto la reputazione di Nancy Pelosi, tanto la sua presenza su Internet, sono cresciute.

Attraverso il software di monitoraggio, RepUP Monitoring Tool, si ottengono i risultati più importanti sulla reputazione e sul sentiment online.

monitoraggio reputazione online contenuti negativi

Vuoi spiare i tuoi competitors e le loro strategie?

Accedi alla piattaforma RepUP Monitoring Tool e scopri come battere la concorrenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando il nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookie.