Il sentimento aziendale: cos’è e perché è importante

Con l’espressione sentimento aziendale intendiamo l’atteggiamento che il consumatore detiene nei confronti del tuo brand.

La gestione della reputazione si preoccupa del sentimento aziendale e della pratica di analisi di quest’ultimo. Il modo in cui le persone sentono la tua azienda definisce la tua attività e comprendere questo sentimento può aiutarti a smussare gli attacchi alla tua reputazione promuovendo al contempo un sentimento positivo nei confronti della tua azienda.

Perché il sentiment aziendale è importante (ma è così difficile da misurare)?

Considera questo: se il sentiment aziendale è positivo, il prezzo delle azioni salirà spesso a in modo salutare, il tasso di abbandono diminuirà, il lifetime value del cliente aumenterà, la tua azienda attirerà i migliori talenti e i tuoi dipendenti perseguiranno gli obiettivi dell’azienda con maggiore coinvolgimento.

Cosa succede se il sentimento aziendale scende? Molto probabilmente, il prezzo delle azioni crollerà. I clienti andranno a rivolgersi alla concorrenza. I tuoi migliori dipendenti potrebbero decidere di cambiare azienda. Gli aspiranti candidati fuggiranno verso aziende con un sentimento aziendale migliore.

Il sentimento aziendale può quindi significare il successo o il fallimento della tua azienda.

Come molte caratteristiche nella gestione della reputazione, l’umore e l’atteggiamento sono difficili da quantificare. Questo però non significa che è impossibile farlo.

L’indice di fiducia delle imprese (BCI), ad esempio, è un indicatore dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) che fornisce una misura qualitativa del sentimento economico globale.

Il sentiment aziendale sfugge alla metrica perché ha molto a che fare con le percezioni individuali e i sentimenti che sfidano la quantità .

Ecco il problema in breve: il sentimento aziendale è estremamente importante, ma non esiste un modo standardizzato per quantificarlo.

Dato che non esiste un metodo standardizzato per la misurazione del sentimento aziendale, è bene comprendere cosa modella questo processo e come possiamo intervenire per plasmarlo a nostro favore.

Che cosa modella il sentimento aziendale?

Per capire la genesi del sentimento aziendale, bisogna attenzionare Google.

Sì, hai capito bene: Google. Il sentimento aziendale è modellato in gran parte dalla nostra presenza online . E guarda caso, la nostra vita online ruota intorno ad alcune specifiche piattaforme e una di queste è proprio il celebre motore di ricerca.

Come Google e i motori di ricerca incidono sul sentiment aziendale

Se stai cercando una risposta alle tue domande, cosa fai? Effettui una ricerca su Google naturalmente; e non sei il solo. Il celebre motore di ricerca, elabora circa 3,5 miliardi di ricerche al giorno.

Questo è il motivo per cui il sentimento aziendale, online è fortemente influenzato da una piattaforma come Google.

Il processo funziona più o meno in questo modo:

  • Le persone cercano informazioni su un determinato argomento.
  • Avendo un certo grado di fiducia in Google (e non avendo altri posti dove trovare delle risposte), cercano online.
  • Ciò che vedono diventa la loro opinione, soprattutto se non hanno atteggiamenti preesistenti nei confronti dell’azienda.

Ma non finisce qui. Google infatti personalizzerà le tue future ricerche sulla base dei tuoi interessi. Diventa quindi probabile che ti fornisca altre informazioni che contribuiranno a rafforzare la tua opinione sull’azienda. Ecco perché il sentimento aziendale è fortemente influenzato dai motori di ricerca e diventa quindi indispensabile effettuare un attento lavoro di gestione della reputazione: rimuovendo magari link che possono contribuire ad abbassare il sentimento dell’azienda.

Cosa influenza il sentimento aziendale?

C’è un altro fattore nella formazione del sentimento aziendale di cui dobbiamo essere consapevoli, ed è che persone diverse avranno punti di vista diversi di un’azienda in base ai loro interessi.

Un azionista cercherà informazioni diverse rispetto al cliente medio. Un dipendente sarà interessato anche ad altre informazioni ancora diverse rispetto all’azionista o al cliente medio.

Sebbene il sentiment aziendale generale possa essere positivo (o negativo), tali atteggiamenti individuali vengono modellati da diverse informazioni.

Cos’è il sentiment aziendale?

In sintesi, il sentimento aziendale è una raccolta di opinioni personali, provenienti da persone diverse con diversi interessi.

Tutto inizia con una ricerca online. Se dalla ricerca emergono informazioni negative sulla tua azienda, la persona che legge quelle informazioni, avrà una percezione negativa. Al contrario, se le informazioni sparse per la rete sono positive, la persona che leggerà quelle informazioni avrà una percezione positiva della tua azienda.

E se qualcuno vedesse informazioni che contraddicono la loro opinione originale? Di solito, non cambierà la prima opinione che si è fatto. La nostra mente è fortemente influenzata dal pregiudizio di conferma: la tendenza tutta umana di cercare e ricordare informazioni che si allineano con ciò che già crediamo ignorando eventuali contraddizioni.

Il pregiudizio di conferma è difficile da sradicare. Basti pensare che per milioni di anni l’uomo ha creduto che la terrà fosse posta al centro del sistema solare, ignorando le evidenti contraddizioni di questa credenza.

RIASSUMENDO

Il sentimento aziendale è complicato, individualizzato, nebuloso e soggetto ai capricci dei pregiudizi cognitivi umani. Ma possiamo ancora misurarlo fino ad un certo punto. Ecco come.

Come misurare il sentiment aziendale

La valutazione del sentiment aziendale viene spesso definita analisi del sentimento. Essa, tenta di analizzare il modo in cui le persone percepiscono la tua azienda.

Possiamo suddividere l’analisi del sentimento aziendale in quattro passi:

  • Ricerca su Google: analisi dei risultati di ricerca principali per avere un’idea dell’umore che circonda la tua azienda.
  • Ricerca approfondita: guardare selettivamente blog, articoli e recensioni per ottenere una visione più completa.
  • Ricerca sociale: eseguire l’ascolto sociale per scoprire quali sono i buzz sociali intorno alla tua attività.
  • Ricerca della concorrenza: confronto della tua azienda con altri attori del settore, approfondimenti su ciò che ci si aspetta e ciò che è insolito quando si parla di sentiment aziendale nel proprio settore.

Queste quattro fasi, contraddistinguono l’analisi del sentimento aziendale. Con un’attenta ricerca è possibile scoprire qual è la percezione della tua azienda all’esterno. Tenere d’occhio il sentimento aziendale è di fondamentale importanza.

Nel prossimo articolo vedremo nel dettaglio le quattro fasi dell’analisi del sentimento aziendale. Ti aspetto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatta ReputationUP

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram