i risultati di ricerca influenzano l'opinione dei potenziali clienti

Come i risultati di ricerca influenzano l’opinione dei clienti

Ogni qualvolta una persona effettuerà una ricerca sulla tua azienda, ti metterà inevitabilmente a confronto con le tue aziende concorrenti. Più specificamente, trattandosi di ricerche online, confronterà i tuoi risultati di ricerca con quelli dei tuoi concorrenti. Quello che un utente è in grado di trovare online, può fare la differenza.

Se l’acquisizione clienti fosse facile, i dipartimenti di marketing non occuperebbero una porzione così ampia all’interno di qualsiasi azienda. Allo stesso modo, la pubblicità non sarebbe un’industria da 500 miliardi di dollari l’anno. Ottenere nuovi clienti, al fine di catturare più quote di mercato, è la linfa vitale di ogni business. Si tratta di una disciplina complessa e in continua evoluzione, che cresce in modo esponenziale con l’avanzamento tecnologico.

Cosa vuol dire acquisire un nuovo cliente

Con l’espressione acquisizione del cliente (chiamata anche lead generation e simili), intendiamo tutti quei processi che consentono ad un’azienda di trovare, connettersi ed infine acquisire nuovi clienti.

La parte di acquisizione viene denominata (in gergo tecnico) conversione e segna quel momento preciso in cui un potenziale cliente diventa un cliente reale. Tutte le strategie di marketing sono volte a trovare potenziali clienti e dopo un primo contatto a convertire quest’ultimi in clienti paganti.

Il processo di acquisizione del cliente non è standardizzato. Ogni azienda, a seconda della dimensione e del modello di business, può mettere in campo diverse strategie di acquisizione del cliente.

Questo è il motivo per cui fare marketing non è così semplice. Con l’avvento di internet, le cose sono poi diventate più complesse.

Ma cosa c’entrano i risultati di ricerca con l’acquisizione di nuovi clienti?

Lo abbiamo già visto quando abbiamo parlato di cos’è la reputazione online, definita in gran parte dai risultati del motore di ricerca che la riguardano.

Una recensione negativa o una notizia falsa, possono irrimediabilmente danneggiare la reputazione e il business di un’azienda o di un libero professionista.

Ma c’è anche dell’altro.

In che modo la ricerca online si inserisce nel processo di acquisto del cliente?

Qualsiasi consumatore utilizza i motori di ricerca in ogni step del processo di acquisto. Ogni qualvolta dobbiamo acquistare qualcosa, ci rivolgiamo a Google per avere maggiori informazioni. Persino nella fase precedente il processo di acquisto rivolgiamo a Google alcune domande che potrebbero portarci ad un acquisto successivo.

Chiariamo subito la cosa con un esempio pratico.

Marco sta cominciando ad interessarsi alla pesca subacquea. Il primo passo compiuto da Marco, è quello di effettuare delle ricerche generiche sulla pesca subacquea e sulla preparazione fisica necessaria.

Effettuate queste prime ricerche, il nostro Marco scopre di aver bisogno di una buona muta e di tanti altri accessori indispensabili. A questo punto il processo d’acquisto è cominciato. Marco inizierà ad informarsi su quali siano le migliori mute e quali marche garantiscono il miglior rapporto qualità/prezzo.

Come puoi fare a convincere Marco a comprare il necessario da te?

La cosa più ovvia è quella di lavorare con la SEO per fare in modo che Marco intercetti i nostri risultati all’interno della prima pagina di Google.

La chiave per l’acquisizione dei clienti attraverso i motori di ricerca, è quella di intercettare e guidare i consumatori durante tutta la fase del processo di acquisizione. Una strategia combinata di SEO e pubblicità a pagamento può aiutarti a raggiungere quest’obiettivo.

Sebbene le migliori pratiche per l’ottimizzazione dei motori di ricerca cambino regolarmente, una cosa sembra essere ormai chiara: i contenuti pertinenti, curati e “memorabili” raggiungono posizioni più elevate nella pagina dei risultati di ricerca, indipendentemente dalla query di ricerca inserita. Inizia facendo ricerche su ciò che i tuoi clienti potrebbero cercare e controlla Google ADS per vedere quali termini di ricerca specifici sono più utilizzati.

Arrivati a questo punto, sei pronto a creare contenuti che soddisfino le ricerche dei tuoi potenziali clienti. Ricorda che devi guidare il processo di acquisizione dall’inizio alla fine. Lavora con il tuo reparto di content marketing per sviluppare la strategia di contenuti più pertinente, ed il gioco è fatto.

Questo semplice esempio dovrebbe riuscire a farti comprendere il modo in cui i risultati di ricerca possono aiutarti nella fase di acquisizione clienti. Purtroppo però, SEO e contenuti potrebbero anche risultare deleteri per il tuo business.

I risultati di ricerca influiscono in tanti modi diversi

Indipendente dai contenuti che andrai a pubblicare sul tuo sito web, molti altri risultati potrebbero influenzare l’acquisto dei tuoi potenziali clienti.

Le recensioni online

Ne abbiamo parlato in diversi articoli ed è per questo che non mi dilungherò più di tanto. Le recensioni influiscono non poco sulla reputazione e sul processo di acquisizione di nuovi clienti. Se qualcuno in giro per la rete ha parlato male della tua azienda o dei tuoi prodotti, è un problema.

Siti Web della concorrenza

A meno di non vendere prodotti e servizi esclusivi, ti troverai a competere con i tuoi concorrenti sulla pagina dei risultati del motore di ricerca. Questo è inevitabile. L’unica strategia che puoi attuare, è quella di produrre contenuti migliori dei tuoi competitor. Ricordati anche di valutare una corretta strategia di advertising.

Informazioni False

Non capita di rado che concorrenti sleali paghino blogger e piattaforme per pubblicare informazioni false sul tuo conto o su quello della tua azienda.

Quei risultati finiscono inevitabilmente sulla pagina dei risultati riguardante la tua azienda e i tuoi prodotti. Se queste informazioni sono particolarmente aggressive, potrebbero scoraggiare i tuoi potenziali clienti.

In tutti questi casi, hai bisogno di un team di esperti in reputazione online. Eliminare questi link dalla rete può essere difficile.

Siamo arrivati alla fine. In quest’articolo abbiamo visto come la pagina dei risultati del motore di ricerca è in grado di influenzare l’acquisizione di nuovi clienti.

Se ben sfruttati, Google e gli altri motori di ricerca possono essere alleati formidabili. Abbiamo però visto che esistono situazioni spiacevoli in cui è necessario intervenire con professionalità e accortezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatta ReputationUP

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram