ragazza coperta di neve scatta foto

Come rimuovere immagini da Google: proteggere la web reputation

Rimuovere immagini da Google può essere un rapido processo come una lunga disputa legale in base ai contenuti: vediamo in quale categoria rientri

La propria web reputation dipende da molti fattori presenti in rete:

  • che cosa la comunità online pensa e dice;
  • lo stile con cui ci si presenta in al pubblico;
  • quanto è efficace l’analisi della reputazione.

E ovviamente da molto altro ancora tra cui, appunto che cosa il mondo più vedere sul proprio conto tramite le immagini.

È accaduto di andare su Google e trovare quella fotografia che ti ritrae a torso nudo in discoteca nell’atto di una zuffa tra ubriachi? Eppure la web reputation ti modella come uno stimato avvocato da tutta la comunità.

E su situazioni meno estreme, come mai ti si ritrae in un parco a fumare una sigaretta a pieni polmoni? Dovresti invece essere ad allenarti, visto che sei un famoso atleta professionista.

Di esempi come questi si potrebbero riempire intere pagine. Ma l’importante qui è far passare il punto chiave:

non conta quanto sia grave di per sè l’atto nell’immagine; conta quanto sia lesivo per il proprio avatar online e la web reputation.

Perciò, in caso di un avvenuto spiacevole incontro con una situazione di questo tipo bisogna pensare a come risolverla prima che sia troppo tardi.

Rimuovere un’immagine da un sito web

Sebbene sembra che Google abbia le mani in ogni punto del web sotto il suo cappello, agli effetti pratici non è così.

Bisogna chiarire che quando un’immagine viene pubblicata online da qualcuno, la proprietà resta di quel qualcuno, che gode del pieno diritto all’oblio.

Google non potrà perciò intervenire personalmente nella rimozione del contenuto perchè il file non è “fisicamente” sotto il suo controllo.

Perciò per gestire il fatto bisogna chiarire situazione per situazione.

IMMAGINE NON CONTRO LE POLITICHE GOOGLE

Sotto questa categoria vi rientra in media la maggior parte dei contenuti. E quindi sia la zuffa tra ubriachi che la sigaretta all’aria aperta ne fanno parte.

Come fare quindi per rimuovere il contenuto? La strada più efficacie è quella di rivolgersi al proprietario del sito web o profilo/pagina social in questione.

N.B. – anche i social network, in quanto su Google Immagini sono spesso presenti fotografie pubblicate su Facebook, Instagram e altri social –

Questo perchè è lui il legale possessore di quei file messi in rete, non il motore di ricerca.

Perciò tramite una via di comunicazione, illustrare la propria situazione spiegando nel dettaglio il problema e richiedere quindi che l’immagine in questione venga cancellata.

Per scoprire chi è il proprietario o come contattare chi di dovere…

  • Cercare la pagina Contatti sul sito oppure scrollare la Home fino al fondo per verificare la presenza di informazioni.
  • Sfruttare un servizio WHOIS, che permette di risalire alle informazioni del sito web.

Se il responso sarà positivo, festeggiare: ogni rischio si chiude qui. Verificare che sia stata rimossa anche da Google Immagini.

emoticon smile disegnata su strada

In caso contrario, andare qui e inserire il link di Google immagini del contenuto in questione.

Se il responso sarà negativo, il processo sarà più spinoso.

IMMAGINE CONTRO LE POLITICHE GOOGLE

In questo caso la questione si fa più seria. Sia perchè ora entra in gioco Big G e sia perchè, visto il suo ingresso, l’immagine in questione può essere grave.

Prima di tutto bisogna verificare che il file in questione violi la policy della compagnia.

Per verificarlo, andare sulla pagina di Politica di Rimozione dedicata. Riassumendo, i contenuti che rientrano in questa categoria sono:

  • numero identificativo nazionale (es. National Insurance Number in UK),
  • numeri di conto corrente,
  • dati di carte di credito,
  • immagini della propria firma,
  • contenuti pornografici – di nudo caricati senza il consenso della persona ritratta,
  • informazioni mediche private.

In generale sono queste le categorie su cui Google pone l’attenzione. Tuttavia è possibile che contenuti non strettamente correlati con questi punti vengano rimossi.

Le domande che Google si pone davanti a una richiesta di eliminazione sono:

  • si tratta di un problema legato a un numero emesso dal governo?
  • è un contenuto personale oppure di dominio pubblico?
  • può essere usato per comuni transazioni di denaro?
  • può essere sfruttato per ottenere maggiori informazioni riguardo la persona per scopi di lucro o furto d’identità?
  • si tratta di un contenuto sessualmente esplicito pubblicato senza il proprio consenso

Se quindi l’immagine in questione rientra in una di queste domande, la probabilità che venga rimossa è alta.

Per contattare Google in merito a questa situazione, andare sulla pagina dedicata per la rimozione dei contenuti. Qui verrà chiesto di rispondere a una serie di domande sulla questione.

Se le risposte andranno contro la policy aziendale, comparirà un modulo da compilare con ogni informazione necessaria per procedere.

In caso contrario, comparirà un’alterativa al problema, se presente.

IMMAGINE CONTRO LA LEGGE

Alcuni contenuti potrebbero tuttavia essere esclusi dalla policy Google, ma tuttavia essere contro la legge.

biblioteca con busti di marmo

Questo può dipende da diversi motivi:

  • differenti legislazioni in base ai paesi;
  • contenuti che violano dispute legali personali;
  • situazioni di generale illegalità non rientranti nei parametri della compagnia.

Perciò nonostante l’assenza della regola nella politica Google, se il contenuto andrà contro la legge, l’azienda sarà pronta a prendersi carico della situazione.

Verificare la questione sulla pagina per la rimozione legale dei contenuti e procedere quindi con la richiesta tramite modulo.

Nulla sparisce per davvero

Il web è eterno, e così lo sono i suoi contenuti. Quando infatti Google provvede all’eliminazione di un’immagine da uno dei suoi canali, il file ci sarà ancora.

Come detto a inizio articolo, solo il proprietario del sito ha il potere di cancellare per sempre quel contenuto (e il “per sempre è molto relativo su Internet).

Perciò, nonostante l’intervento del motore di ricerca, la situazione potrebbe ancora non essere conclusa. Quell’immagine può infatti essere ancora raggiunta tramite il suo preciso URL o in altri punti del web.

Che cosa fare allora?

  • Se si è soddisfatti della rimozione da ogni canale Google e non interessati alla totale cancellazione, la disputa è conclusa.
  • Se si vuole la rimozione dal sito, contattare il proprietario per la rimozione. Si può specificare che l’immagine va contro la Google policy e questo potrebbe portare diretti problemi alla sua attività su Google (es. ranking, SEO).
  • Se l’immagine va contro la legge, rivolgersi a un tribunale per richiedere la rimozione legale del contenuto (es. pornografia infantile).

La strada del successo senza dispute legali

Come si può vedere, eliminare file da Google è una sorta di impresa, tra richieste, documenti, leggi e tribunale nei casi più estremi.

Ciò che si può ancora fare davanti a questa situazione è rivolgersi a degli esperti di web reputation. Grazie a una società di questo tipo, non saranno necessarie dispute legali e tribunali: il team di esperti penserà a tutto.

lampadina tenuta in mano

Noi di ReputationUP ci occupiamo sia della crescita della personale web reputation, sia della sua salvaguardia.

Un’immagine sta danneggiando la tua reputazione online? ReputationUP è pronta a schierarsi al tuo fianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatta ReputationUP

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram