Il valore di una recensione negativa sul tuo business non è da sottovalutare

Quanti clienti perdi a causa di risultati di ricerca negativi?

Il web ha dato a tutti la possibilità di ricercare e pubblicare informazioni su aziende, prodotti e servizi. Ecco perché secondo alcune ultime ricerche, circa il 90% dei consumatori effettua delle ricerche online prima di decidere se acquistare o meno da una qualsiasi azienda. In questo contesto i risultati di ricerca negativi possono influire negativamente sulle vendite e l’acquisizione di nuovi clienti.

In questo blog abbiamo più volte parlato del valore delle recensioni e di come quest’ultime siano in grado di influenzare le vendite e l’opinione degli utenti. Una sola ricerca negativa può avere risultati negativi sulla decisione d’acquisto da parte dell’utente.

Secondo MOZ, un’azienda perde il 22% delle vendite quando sulla rete è presente un solo risultato negativo. Con due risultati questa percentuale può raddoppiare e con tre arriva a circa il 60%.

Tre risultati di ricerca negativi possono farti perdere il 60% delle vendite. Sai cosa significa? Che se riuscirai a raggiungere 100 persone, 60 di queste non compreranno i tuoi prodotti/servizi perché su Google sono presenti dei risultati negativi sul tuo conto.

Il nostro servizio di rimozione link può aiutarti a far scomparire quei risultati dal motore di ricerca. Se effettuando una ricerca su Google dovessi trovarti davanti a risultati di questo tipo, non esitare a contattarci immediatamente.

L’effetto delle recensioni sul business.

Ma le recensioni e i risultati di ricerca non hanno soltanto effetti negativi. Secondo l’ Harvard Business Review, l’aumento di una stella nel rating di Yelp comporterebbe un aumento delle entrate del 5-9%. Se consideri questi numeri sul fatturato totale della tua azienda, non stiamo certo parlando di cifre indifferenti, anzi.

Uno studio separato di HBR ha rilevato che le recensioni online sono altamente polarizzate – per la maggior parte, solo persone o molto felici o molto infelici, scrivono recensioni. Le persone nel mezzo sono sottorappresentate, il che rende le recensioni meno attendibili perché in generale non sono un indicatore affidabile.

Quest’ultimi dati non dovrebbero di certo sorprenderci. Sappiamo bene che un utente mediamente soddisfatto del nostro prodotto/servizio, non si adopererebbe mai a scrivere una recensione. Ecco perché diventa fondamentale che l’azienda si attivi e stimoli la scrittura di recensioni da parte degli utenti di fascia media e che allo stesso tempo cerchi di migliorare i servizi al fine di ottenere clienti molto soddisfatti.

E per le recensioni negative? In quel caso l’unica soluzione è contattare personalmente la persona coinvolta per fargli capire che l’azienda è pronta a soddisfare i suoi bisogni. La maggior parte degli utenti è ben disposta a cancellare la propria recensione riscrivendone una positiva.

Se non dovessi avere successo, ricordati che puoi sempre contattare il team di ReputationUP e chiedergli di aiutarti nella gestione della tua reputazione aziendale.

Quanto sono importanti i risultati di ricerca “puliti”?

Secondo Hubspot , il 60% dei consumatori ritiene che le recensioni di altri clienti siano attendibili o molto affidabili.

Se il 90% dei consumatori ricerca un marchio online, il 60% delle persone si fida delle recensioni e il 22% dei clienti decide di non fare affari con un marchio basato su un singolo articolo negativo, sembra che i risultati di ricerca puliti siano molto importanti.

Come calcolare le perdite derivanti da un risultato di ricerca negativo

Per calcolare l’impatto dei risultati di ricerca sul business, ti basterà prendere come riferimento i dati indicati all’inizio di quest’articolo. Un singolo risultato di ricerca negativo può causare la perdita del 22% di nuovi contatti. Questo significa che perderai 22 potenziali clienti ogni 100.

Questo numero è già di per se preoccupante, considerano la fatica fatta dalle aziende per attirare potenziali clienti.

Quello che però vogliamo sapere è quanto costa all’azienda un risultato di ricerca negativo. Per farlo, puoi utilizzare la formula scritta qui sotto.

(Frequenza x Tasso di chiusura) x (Valore di vita del cliente) x 22% = $ Perdita

Se il numero di risultati negativi è maggiori di 1 dovrai considerare percentuali più alte di perdita. Naturalmente quella sopra non è una formula esatta e il suo unico scopo è quello di farti comprendere una cosa.

La reputazione aziendale è importante in quanto è in grado di influenzare le vendite della tua azienda. Non puoi permetterti di avere risultati negativi sulla prima pagina di Google.

Cosa puoi fare per risolvere il problema? Contattarci per richiedere l’eliminazione di quel contenuto dalla rete. ReputationUP è l’unica realtà in grado di farlo. Nel corso di questi anni abbiamo rimosso centinaia di contenuti lesivi dalla rete e tutti i nostri interventi sono sempre soddisfatti o rimborsati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatta ReputationUP

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram