Come Funziona La Sentiment Analysis E Quale Piattaforma Ti Consente Di Scoprirlo

Come funziona la sentiment analysis rispetto a un marchio o un prodotto, a cosa serve e quale piattaforma consente di scoprirlo.

Vuoi monitorare la tua reputazione online?

Accedi ora alla piattaforma RepUP Monitoring Tool

Sentiment analysis definizione

La sentiment analysis è il processo che permette di capire come le persone si sentono rispetto ad un determinato tema.

Viene utilizzata per vari scopi, ad esempio, per il monitoraggio della reputazione online, capire l’opinione pubblica o realizzare una ricerca di mercato.

Lo studio di un settore e delle esigenze dei suoi clienti è un processo complesso e dinamico.

Secondo un’analisi di Statista, le aziende hanno investito il 20% focalizzadosi sulla gestione delle relazioni con i clienti, il 14,2% sull’esperienza utente e il 13,1% sull’audience, nel 2020.

Sentiment analysis definizione ReputationUP

L’intelligenza artificiale può essere impiegata nell’analisi dei sentimenti di un testo, uno strumento che le aziende adoperano nelle ricerche di mercato per analizzare i feedback dei clienti.

Online sentiment analysis

L’online sentiment analysis è un processo di valutazione, quantificazione e monitoraggio dei sentimenti che gli utenti esprimono riguardo ad un determinato argomento in internet.

Comporta generalmente l’analisi di grandi volumi di testo nell’elaborazione del linguaggio naturale da molteplici fonti.

È importante conoscere le opinioni delle persone sulla reputazione online del tuo marchio o della tua azienda.

Il sentiment è la base su cui il team di ReputationUP lavora nei processi di miglioramento e monitoraggio della reputazione.

È un dato oggettivo che mostra l’evoluzione di un brand.

La società, leader internazionale nella gestione della reputazione online, ha creato un software brevettato per il monitoraggio dell’online sentiment.

aumentare il fatturato con reputationup

Vuoi aumentare il fatturato online del tuo brand?

Il 97% degli imprenditori afferma che la gestione della reputazione online è la principale chiave di successo per i loro business

Come funziona la sentiment analysis?

Combina Big Data e Intelligenza Artificiale per calcolare il sentiment score.

I software analizzano il sentiment di testi, immagini e video.

Può essere utilizzata in vari ambiti, come il marketing, la gestione dei social media, la politica o altri.

Nel caso del marketing, aiuta a capire ciò che l’audience vuole sentire su prodotti e servizi.

Lo strumento di sentiment analysis può rivelarsi utile anche per i leader politici che desiderano conoscere le opinioni del pubblico rispetto ai loro discorsi o alla campagna elettorale.

La sentiment analysis è di grande aiuto per le aziende in quanto fornisce un metodo più veloce, economico e accurato per capire ciò che gli utenti pensano rispetto ai prodotti o ai servizi dell’azienda.

Viene utilizzata per stabilire se il testo è positivo, negativo o neutro.

Questo grazie all’individuazione di parole e frasi associate a una di queste tre categorie.

Viene anche utilizzata per monitorare i social media attraverso i commenti dei clienti, identificare il tono di un articolo o analizzare le recensioni dei clienti su un prodotto o servizio.

Quando si usa la sentiment analysis?

La sentiment analysis è uno strumento che serve a misurare l’attitudine di un oratore o di uno scrittore rispetto ad un determinato testo.

Questa tecnica può essere applicata ad una moltitudine di testi di vario genere, tra cui post sui social media, recensioni e feedback dei clienti, che a volte rasentano il limite della diffamazione online.

cancellare recensioni negative square

Quali recensioni posso eliminare?

ReputationUP garantisce l’eliminazione di qualsiasi recensione negativa falsa o diffamante da qualunque piattaforma

Le aziende utilizzano la sentiment analysis per diversi scopi.

Viene spesso usata per analizzare i commenti e le recensioni dei clienti.

Oppure per avere un’idea di ciò che i clienti dicono di un prodotto o servizio.

É utile anche per monitorare le opinioni dei clienti nei confronti della concorrenza e assicurarsi un vantaggio competitivo nel settore.

La sentiment analysis viene inoltre utilizzata per analizzare i post sui social media.

Quando si usa la sentiment analysis ReputationUP

Effettuare una sentiment analysis è fondamentale per prevenire o gestire un rischio reputazionale.

Si tratta di situazioni con le quali spesso le aziende si confrontano, ma che raramente riescono a prevedere.

Se stai attraversando una crisi reputazionale o intendi superarla, puoi contattare ReputationUP.

L’azienda dispone di un team esclusivo per la gestione delle crisi di reputazione, attraverso un monitoraggio della rete 24/7.

A cosa serve la sentiment analysis?

La sentiment analysis è una tecnica che può essere utilizzata in vari ambiti.

Serve ad esempio per analizzare il sentimento di un testo o di un singolo post sui social media.

È uno strumento essenziale per i team di servizio clienti, marketing e neuromarketing che permette di interpretare il sentiment degli utenti rispetto a un marchio, prodotto, servizio o a una campagna.

Aiuta a capire quello che i clienti pensano di prodotti o servizi e a conoscere il loro sentiment rispetto alle interazioni con un’azienda.

Queste informazioni sono utili per stabilire quali messaggi risuonano maggiormente con la tua audience.

Qual è l’obiettivo della sentiment analysis?

L’obiettivo della sentiment analysis è scoprire l’attitudine dietro il linguaggio umano, in particolare le interazioni online.

Può essere utilizzata per stabilire se un articolo ha un tono positivo, negativo o neutro.

Come fare una sentiment analysis?

Il sentiment è classificato in positivo, negativo e neutro.

I software calcolano anche il sentimento netto, che è la percentuale netta misurata su una scala che va da -100% a 100%.

Le aziende hanno anche la possibilità di confrontare il sentiment con il periodo di riferimento precedente.

Cioè, si può misurare il sentiment di una settimana e notare la differenza percentuale, positiva o negativa, rispetto alla settimana precedente.

Allo stesso modo, può verificare quale emozione il tuobrand aziendale o personale genera sui tuoi clienti:

  • Ira;
  • Gioia;
  • Tristezza;
  • Paura;
  • Sorpresa.
Come fare una sentiment analysis ReputationUP

Il software permette anche di classificare i tre sentimenti rispetto alle parole chiave più importanti associate alla keyword principale.

Procedura dettagliata di sentiment analysis

La sentiment analysis dipende dal tipo di piattaforma che si usa.

In linea di massima, si effettua attraverso questi passaggi:

  1. Inserisci il topic:

    Scrivi il marchio personale o aziendale che desideri analizzare. Esistono piattaforme che permettono di filtrare per paese.

  2. Seleziona il tema:

    Una volta che il topic è stato creato sulla piattaforma, cliccaci sopra e scegli l’opzione di sentiment.

  3. Scegli la data:

    Ci sono piattaforme che consentono di tornare indietro fino a due anni per analizzare il marchio in quell’intervallo di tempo.

  4. Mostra un’analisi generale:

    Il software mostra una panoramica con i risultati, il sentimento netto, il sentiment nel tempo, il sentiment score, i parametri e le emozioni.Procedura dettagliata di sentiment analysis ReputationUP
    Ma consente anche di studiare i fattori di cui sopra segmentati per tipo di media, tag, regione, genere o dispositivo.

  5. Per esempio, clicca sul tipo di media:

    Nei seguenti grafici vengono visualizzati i blog, siti Web e social network, classificati in base al sentimento positivo, negativo e neutro.Procedura dettagliata di sentiment analysis per social network ReputationUP

  6. Clicca sui paesi:

    La piattaforma mostra i risultati suddivisi per tipo di sentiment in vari paesi o regioni.Procedura dettagliata di sentiment analysis per paese e regioni ReputationUP

  7. Crea un report:

    Gli strumenti di monitoraggio dei social media permettono di creare un report completo sulla base di tutte le informazioni raccolte.
    Sentiment analysis sui social network
    Le piattaforme che analizzano il sentiment si concentrano anche sui social media, dove i commenti possono essere positivi, negativi e neutri.
    Nella sezione seguente viene spiegato come misurare il sentiment nei social media.

Come misurare il sentiment nei social network?

In generale, le piattaforme adottano la seguente procedura per calcolare il sentimento nei social network:

  • Si inserisce l’account social del marchio che si vuole analizzare;
  • Si clicca sul social media da cui estrarre le informazioni relative al sentiment;
  • Si imposta l’intervallo desiderato per procedere allo studio;
  • Dato che sono molti i parametri da analizzare, in questo caso si seleziona sentiment.

Il software mostrerà i post e gli autori che parlano del tuo marchio sui social, cassificandoli in base al tipo di sentiment.

Come misurare il sentiment nei social network ReputationUP

Puoi anche usare i filtri per visualizzare solo quelli di tuo interesse e procedere ad un’analisi più mirata.

Se reputi che questo processo sia complesso per la tua azienda, puoi contattare un’azienda specializzata in online reputation management.

ReputationUP elaborerà un piano personalizzato in cui analizzerà, insieme a te, i social media della tua azienda e ti aiuterà a estrarre i dati più importanti per migliorare la tua immagine.

Sentiment analysis su Twitter

La sentiment analysis su Twitter studia le opinioni degli utenti su un marchio.

I tweet vengono classificati in positivi, negativi e neutri. Il software individua anche il sentiment relativo a tutti i topic, hashtag e persino emoji associati al tuo marchio personale o aziendale.

Sentiment analysis su Twitter ReputationUP

Cosa si può analizzare nei social media?

L’analisi è diversa a seconda del canale social.

Mostriamo di seguito un elenco di metriche che possono essere analizzate nei principali social media.

Twitter

Il monitoraggio di Twitter comprende le seguenti interazioni:

  • Tweet: tutti i post nel feed dell’azienda.

Inoltre, ti mostra quale tweet è in evidenza in un determinato intervallo di tempo;

  • Impression: il  numero di visualizzazioni ottenute da un tweet;
  • Visite: il numero di visite che un profilo riceve in un dato periodo;
  • Menzioni: quante volte l’account è stato menzionato dagli utenti in un post;
  • Follower: il numero di utenti che seguono il tuo account aziendale.

Il software permette di scoprire quelli nuovi aggiunti in un intervallo di tempo.

Puoi anche conoscere il tuo follower di spicco che ha più seguaci nella tua rete.

È un’opportunità perché potrebbe diventare un cliente o un business influencer di riferimento;

  • Clic: il numero di clic su un link condiviso in un post;
  • Retweet: quante volte un post un tweet è stato condiviso;
  • Preferiti: quanti “like” hai ottenuto da un tweet.

Il report di Rival IQ rivela quali sono gli hashtag su Twitter con più engagement, per settore:

  • #valentinesday (Fashion);
  • #blackfriday (Servizi finanziari);
  • #bts (Media);
  • #internationalwomensday (Salute e bellezza);
  • #laborday (Senza scopo di lucro);
  • #halloween (Retail);
  • #giveaway (Tecnologia e software);
  • #valentinesday (Home decor);
  • #luxury (Hotel e Resorts);
  • #tbt (Influencer).
Twitter principali hashtag per engagement ReputationUP

L’azienda acquisita di recente da Elon Musk, è una delle più popolari per la condivisione di notizie di attualità, esperienze e opinioni sui marchi.

Facebook

Il monitoraggio su Facebook si focalizza sulle seguenti metriche:

  • Reach: il numero di utenti che hanno visualizzato i post, può essere organico o a pagamento;
  • Numero di utenti: quante persone hanno interagito con la tua pagina;
  • Click rate: il numero di clic ricevuti da link, immagini visualizzate o video riprodotti;
  • Engagement: è l’interazione degli utenti con i post aziendali.

Può trattarsi di un semplice “like” o reazioni come “amore” o “tristezza”.

O, ancora, un commento o la condivisione del post;

  • Rifiuto: sono i dati negativi che un’azienda registra su questo canale social.

Puoi vedere se un utente nasconde il feed dell’azienda o contrassegna un post come spam.

Business Manager è il servizio di assistenza di Meta per le aziende.

Instagram

Con Instagram, è possibile analizzare le seguenti metriche:

  • Impression: il numero di volte in cui un post è stato visualizzato;
  • Reach: quanti utenti hanno visualizzato un post;
  • Engagement: il numero di interazioni degli utenti con un posti;
  • Elementi salvati: quante volte il post di un’azienda è stato salvato;
  • Indietro: il numero di utenti che hanno rivisto una storia;
  • Avanti: quante persone hanno cliccato per vedere la storia successiva;
  • Uscite: quanti utenti hanno lasciato le stories della tua azienda;
  • Risposte: il totale di risposte ricevute da una storia.

Con la creazione di un account professionale l’amministratore è in grado di scoprire rapidamente gli Insight ed i nuovi follower.

Instagram ReputationUP

LinkedIn

È la rete professionale per eccellenza ed è importante analizzarne le seguenti metriche:

  • Visitatori: quante persone hanno visto il tuo profilo;
  • Analisi dei post: chi sta interagendo con i tuoi post;
  • Comparse nelle ricerche: quante volte la tua attività appare nei risultati di ricerca;
  • Follower: il numero di utenti che seguono il tuo account;
  • Reazioni: è l’Interazione rapida degli utenti con i tasti “Supporto”, “Cuore” o “Interessante”.

LinkedIn si differenzia da altri canali, dedicandosi per lo più ai professionisti e permette di creare una rete di persone affini al settore di riferimento.

LinkedIn conversione per social media ReputationUP

Secondo HubSpot, TikTok è diventato il social network in cui i marketer hanno investito di più nel 2022, con tasso pari al 62%.

Seguono Instagram (54%), YouTube (49%), LinkedIn e Facebook (43%).

Strumenti di sentiment analysis

Esistono diversi strumenti per analizzare il sentiment.

Di seguito, troverai un elenco di software che potrebbero rispondere alle tue esigenze in termini di monitoraggio del tuo marchio.

Mediatoolkit

Mediatoolkit misura il sentiment e la visibilità di un’azienda.

È possibile monitorare l’engagement, le impression e la portata dell’azienda.

Questo strumento permette di individuare i principali media e utenti sulla base di menzioni, reach e sentiment.

Repustate

Repustate identifica quali parti della customer experience stanno funzionando e quali possono essere migliorate attraverso la sentiment analysis.

Il software è disponibile per clienti, dipendenti e pazienti.

Repustate sentiment analysis ReputationUP

Critical Mention

La piattaforma Critical Mention consente alle aziende di osservare alcune metriche come la partecipazione vocale, il sentiment e il valore pubblicitario.

Puoi evidenziare il testo di Wordplay, il suo strumento di modifica, per ottenere una sentiment analysis in sezioni specifiche della clip.

Social Searcher

Social Searcher è uno strumento gratuito che consente alle aziende di scoprire se ci sono feedback negativi sulla loro azienda.

Il motore di ricerca monitora tutte le menzioni sui social media e sul Web.

MonkeyLearn

Monkey Learn è uno strumento intuitivo che analizza temi, opinioni, entità e altri.

Viene utilizzato per classificare un testo in categorie come urgenza o sentiment.

Awario

Awario segmenta le menzioni di un’azienda in positive, negative e neutre.

L’azienda può monitorare l’andamento delle pubblicazioni e la loro portata.

Awario ReputationUP

Meaning Cloud

Il tool Meaning Cloud realizza l’opinion mining tra cui polarità, aspetto, obiettività e sentimento.

Esegue un’analisi semantica completa dei contenuti multimediali.

Qualaroo

Qualaroo effettua un’analisi rapida del sentiment aziendale in modo da mantenere il focus sulla risposta al cliente.

Permette di creare call-to-action basate su uno score emotivo, combinate con l’uso di una sofisticata ripartizione.

Brand24

Il software Brand24 esegue un tracking del sentimento, cosicché le aziende possano correre ai ripari in caso di notizie negative.

Si possono utilizzare filtri come le fonti di menzioni, sentiment, numero di visite, ecc.

Brand24 Sentiment analysis ReputationUP

BrandMentions

BrandMentions consente all’utente di conoscere l’opinione dell’audience rispetto ad un marchio.

Lo strumento è utile all’azienda per capire meglio i sentimenti e le preferenze.

Keyhole

Keyhole propone una sentiment analysis basata sull’intelligenza artificiale.

In questo modo, le aziende possono conoscere le opinioni dell’audience rispetto al loro marchio e alla concorrenza.

Mentionlytics

Con Mentionlytics, un’azienda può vedere i commenti Web e social in termini di engagement, portata e sentiment.

Classifica automaticamente ogni nuova menzione positiva, negativa o neutra.

Mentionlytics Sentiment analysis ReputationUP

Crowd Analyzer

Crowd Analyzer intercetta la percezione del cliente, monitorando le sue azioni e analizzando l’evoluzione del sentiment.

Questo software permette di estrapolare informazioni relative al pubblico di destinazione e di analizzarle dal punto di vista del sentiment.

Listen360

Listen360 misura il sentiment del cliente nel tempo per garantire un’esperienza nel tempo.

Consente di monitorare il sentiment in tutta l’organizzazione in tempo reale.

RepUP Monitoring Tool

Il RepUP Monitoring Tool è lo strumento migliore per condurre una sentiment analysis.

Questo software, brevettato da ReputationUP, monitora la reputazione online di un brand personale o aziendale.

Attraverso la sua funzione di brand listening, consente agli utenti di analizzare il sentiment delle conversazioni sui social.

Il RepUP Monitoring Tool consente all’azienda di analizzare:

  • Lo score del net sentiment;
  • L’andamento del net sentiment nel tempo;
  • La ripartizione per sentimento negativo, positivo e neutro;
  • Il sentiment di hashtag e tag;
  • La ripartizione per media e social media;
  • La segmentazione per paese, genere o lingua.
  • I temi associati.
RepUP Monitoring Tool ReputationUP

Il tool scansiona il Web in tempo reale, intercetta il rischio e fornisce gli strumenti per un crisis management.

Sentiment analysis e intelligenza artificiale

Oggi, l’analisi dei sentimenti attraverso l’intelligenza artificiale è stata perfezionata, dato che i primi studi risalgono agli anni ’90.

Nel 1995, la professoressa Rosalind Picard ha pubblicato il documento Affective Computing sul calcolo affettivo o intelligenza emotiva artificiale:

“Le emozioni giocano un ruolo fondamentale nelle decisioni razionali, nella percezione, nell’interazione e nell’intelligenza umana. Questi fatti, combinati con le competenze che i computer stanno acquisendo nell’espressione e nel riconoscimento dell’affetto, aprono nuove aree di ricerca”.

L’intelligenza artificiale elabora i dati assegnando un punteggio diverso per ogni testo.

Il RepUP Monitoring Tool combina l’intelligenza artificiale con i Big Data per fornire il miglior software di sentiment analysis.

In questo modo, un’azienda è in grado di sapere in tempo reale cosa il Web dice sul suo conto.

monitoraggio reputazione online contenuti negativi

Vuoi spiare i tuoi competitors e le loro strategie?

Accedi alla piattaforma RepUP Monitoring Tool e scopri come battere la concorrenza.

Come viene monitorato un marchio?

Il software di monitoraggio del marchio aiuta le imprese a monitorare la concorrenza, ascoltare le conversazioni e scoprire cosa viene detto su di loro in internet e sui social media.

Permette anche di individuare i potenziali clienti e di spiare la concorrenza.

Attraverso il RepUP Monitoring Tool, potrai misurare il sentiment, ma anche studiare i seguenti indicatori:

  • Risultati: il numero di menzioni, like, commenti, condivisioni, foto, video, articoli, tag o hashtag;
  • Prestazioni: dei contenuti pubblicati su giornali, blog o social media;
  • Engagement e reach: tasso di engagement e reach dei post;
  • Analisi degli influencer: autori di punta, siti più attivi e influenti e ripartizione per sentiment;
  • Tendenze: le principali tendenze associate al tuo brand;
  • Dati demografici: suddivisi per paese, lingua o età.
Come viene monitorato un marchio ReputationUP

Inoltre, il software invia un alert via messaggio o via e-mail, ogni volta che l’azienda viene menzionata sulla rete.

Questa funzionalità è molto simile a quella di Google Alerts.

Che tipo di monitoraggio serve per sapere cosa si dice di un marchio sui social media?

Attraverso la piattaforma RepUP Monitoring Tool puoi scoprire cosa si dice di un brand sui social media o anche su Google.

Il software monitora la reputazione aziendale, attraverso l’estrapolazione in tempo reale di dati multilingue e informazioni chiave.

Lo strumento ha un’interfaccia molto semplice e intuitiva che consente all’azienda di accedere rapidamente a tutte le informazioni.

È possibile analizzare in tempo reale le seguenti metriche su Facebook, Instagram, Twitter, YouTube e TikTok:

  • Audience;
  • Risultati;
  • Tendenze;
  • Follower.
Che tipo di monitoraggio serve per sapere cosa si dice di un marchio sui social media ReputationUP

Si possono inoltre applicare i filtri per tag, paese, lingua o genere.

Quale piattaforma ci consente di scoprire il sentiment su un marchio o un prodotto nei social media?

Esistono diverse piattaforme che ti aiutano a scoprire il sentiment rispetto ad un marchio o un prodotto sui social media.

Lo strumento più completo sul mercato è il RepUP Monitoring Tool.

Si differenzia dagli altri strumenti perché permette di:

Il RepUP Monitoring Tool attua una strategia di monitoraggio che verifica ciò che viene pubblicato online in tempo reale, ottimizzando il ritorno sull’investimento (ROI) ed bloccando sul nascere la crisi reputazionale.

Vuoi monitorare la tua reputazione online?

Accedi ora alla piattaforma RepUP Monitoring Tool

Quali sono i vantaggi della sentiment analysis?

La sentiment analysis offre diversi vantaggi:

  • Monitorare i tassi di engagement, visualizzazioni e reach dell’azienda;
  • Intercettare le recensioni negative;
  • Identificare i media e gli utenti che parlano di un marchio;
  • Riconoscere quali fasi della customer experience funzionano;
  • Ottenere metriche per modificare o migliorare la strategia;
  • Scoprire i feedback negativi, positivi e neutri;
  • Monitorare le menzioni nei media e sul Web;
  • Effettuare un’analisi semantica completa dei contenuti;
  • Rispondere rapidamente al cliente;
  • Monitorare un cliente o un utente;
  • Analizzare l’andamento del sentiment.

È una tecnica che ti consente di rimanere al fianco del cliente in tempo reale e di scoprire se le strategie adottate sono efficaci per un marchio.

Perché usare la sentiment analysis?

Nel marketing, la sentiment analysis può essere utilizzata per conoscere il sentiment dei clienti su prodotti e servizi.

Queste informazioni sono utili nella fase decisionale dello sviluppo di nuovi prodotti o campagne di marketing.

Inoltre, serve per misurare il successo delle campagne e osservare se il sentiment del cliente cambia nel tempo.

Conclusioni

Leggendo questo articolo, ti sveliamo come funziona la sentiment analysis su un marchio o un prodotto, a cosa serve e quale piattaforma ti consente di scoprirlo.

Possiamo trarre le seguenti conclusioni da questa guida elaborata da ReputationUP:

  • La sentiment analysis è un processo che consente di capire come le persone si sentono rispetto ad un determinato tema;
  • Può essere impiegata in diverse aree aziendali, come il marketing o lo sviluppo di un nuovo prodotto; o anche in ambito politico;
  • Viene utilizzata per determinare se il testo è positivo, negativo o neutro.
  • Questa analisi si concentra sia sul Web che sui social media;
  • È possibile studiare il sentiment e le interazioni su Twitter, Instagram; Facebook, TikTok, YouTube o LinkedIn;
  • L’intelligenza artificiale svolge un ruolo importante nella sentiment analysis.

Esistono diverse piattaforme per scoprire il sentiment online di un marchio e dei suoi canali social.

ReputationUP dispone di un software brevettato, il RepUP Monitoring Tool.

Lo strumento analizza le informazioni di rete in tempo reale attraverso dati multilingue, utilizzando l’intelligenza artificiale e i Big Data.

Viene anche utilizzata per conoscere la reputazione di un’azienda e se è necessario adottare un piano strategico.

Il team di ReputationUP effettua il monitoraggio per verificare ciò che il Web dice sul tuo brand personale o aziendale, ottimizzando il ROI.

Offre, inoltre, un sistema di alert via messaggio o via e-mail ogni volta che la tua azienda viene menzionata sulla rete.

Vuoi monitorare la tua reputazione online?

Accedi ora alla piattaforma RepUP Monitoring Tool

FAQ

Come effettuare la sentiment analysis nei social media?

È fondamentale realizzare la sentiment analysis nei mezzi digtiali per identificare il tono dei contenuti online. Può essere fatta con un software che classifica la ricettività da parte degli utenti.

Come fare una sentiment analysis?

Il metodo più noto è l’apprendimento supervisionato. Utilizza tag che vengono assegnati manualmente a ciascun frammento di testo cosicché l’algoritmo possa riconoscerlo e classificarlo.

Come si chiama lo strumento utilizzato dalle aziende per conoscere i sentimenti e le opinioni del cliente?

Esistono diversi strumenti come, ad esempio, il RepUP Monitoring Tool, che classifica istantaneamente il sentiment positivo, negativo o neutro di un commento online.

Cos’ è il Net sentiment?

È la percentuale di sentimento netto misurata su una scala da -100% a 100%. Può essere calcolato basandosi sul rapporto tra il numero di recensioni positive e negative.

Perché è importante la sentiment analysis del brand?

È un modo per misurare l’opinione pubblica rispetto ad un marchio, identificare i sentimenti delle persone verso un prodotto o sapere cosa fare per migliorare la reputazione online.

aumentare il fatturato con reputationup

Vuoi aumentare il fatturato online del tuo brand?

Il 97% degli imprenditori afferma che la gestione della reputazione online è la principale chiave di successo per i loro business

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando il nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookie.